Quando tradire conviene


Uno studio rivela come le femmine di una specie di uccelli passeriformi nordamericana  tradiscono i propri partner per ottenere un maggiore successo riproduttivo della prole.

In molte specie la formazione di sistemi nuziali, ovvero dei rapporti stabili tra maschi e femmine, rappresenta una strategia per occuparsi al meglio della prole. Costruire un buon nido, procacciare cibo in abbondanza e difendere i piccoli dai predatori sono attività dispendiose e su cui si basa il successo riproduttivo della prole stessa. Tuttavia non è raro che tali legami vengano rotti. Gli esempi di promiscuità in natura e in studi sulla selezione sessuale sono numerosissimi ma fino ad oggi sembrava che il ruolo di traditore per eccellenza fosse da attribuire principalmente al genere maschile, e i vantaggi risultano abbastanza chiari: altri genitori assumono il gravoso compito di allevare i propri figli. Ma le femmine non stanno a guardare. Uno studio presentato da Gerlach ed altri autori per la rivista Prooceding of Royal Society B. fa luce sui comportamenti sessuali di diversi esemplari di femmine di Junco, un uccello canterino del Nord-America, che tradiscono frequentemente i propri compagni sociali. La domanda che ha ispirato la ricerca del team di Gerlach sta tutta nelle motivazioni di tali comportamenti: quali benefici ottiene una femmina di Junco nel tradire un partner riproduttivo?

L’ipotesi naturale è che tale promiscuità sia giustificata, da parte femminile, per aumentare la qualità genetica dei loro figli soprattutto per le femmine che hanno un partner stabile geneticamente ‘inferiore’ rispetto alla media. Ma tale ipotesi oltre ad essere un po’ debole è stata in parte sconfessata da una recente raccolta di dati provenienti da 55 specie di uccelli osservate dove la prole generata “extra-coppia” in media non ha quasi alcun vantaggio rispetto a quella generata da genitori con un rapporto stabile. C’è da sottolineare che anche le prove fornite dalla maggior parte dei paragoni di questo tipo non sono inattaccabili (componenti di fitness considerati sono limitati alla sopravvivenza della prole di in volo, o la dimensione, all’età di indipendenza). Queste sono facili da valutare, ma non sono necessariamente strettamente legate al successo di accoppiamento e la riproduzione della prole. Gerlach e il suo team hanno monitorato una popolazione di Juncos in West Virginia per oltre 17 stagioni di allevamento. Ogni anno hanno prelevato campioni di sangue da tutte le coppie sociali e dai loro figli (che sono stati designati come prole F1). Con l’utilizzo dei profili del DNA, hanno identificato se il maschio sociale o invece un intruso aveva generato ogni pulcino. La stagione riproduttiva successiva, gli autori hanno identificato la prole F1 di ritorno al sito di riproduzione ormai adulta e sessualmente matura, e calcolato il successo riproduttivo degli uccelli nella generazione successiva (F2) analogamente, sia come compagni sociali che attraverso paternità extra-coppia. E` risultato evidente che la promiscuità femminile ha aumentato il successo riproduttivo nel susseguirsi delle generazioni: più figli, un aumento dell`interesse da parte dei partner e maggior numero di uova. I vantaggi della promiscuità si accumulano così attraverso il successo riproduttivo ma per ragioni diverse nelle femmine e nei maschi.

La preferenza delle femmine Junco per legami promiscui può essere comunque fortemente influenzata dai richiami canterini e dalle qualità fenotipiche dei maschi, ma tali caratteristiche non sono stati misurati nello studio degli autori.

Non sentitevi giustificati/e.

http://www.nature.com/nature/journal/v479/n7372/full/479184a.html   

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: