L’utilità della morte.

Inizierò così, con una storia di vita e di morte. e di vita.
Il senso della “life history” dei salmoni reali (Oncorhynchus tshawytscha) sta tutto negli ultimi istanti della loro vita; dopo mille peripezie per sfuggire ai predatori e una lunga migrazione lungo l’oceano, gli adulti, o meglio faremo a definirli gli “anziani” di questa specie tornano nei luoghi dove sono nati, ed è li che ha luogo la breve e straordinaria storia che voglio raccontarvi:
sono le femmine, come spesso accade, a scegliere i maschi migliori per l’accoppiamento, quelli apparentemente più sani e dalle dimensioni fisiche notevoli (indice presunto di salute) e che meglio si sono mostrati a loro in una danza rituale che consiste in vistose vibrazioni del corpo. Trovato il partner, la femmina scava con la pinna caudale una piccola buca la cui posizione è scelta accuratamente per la deposizione delle uova. Il numero delle uova è molto elevato e può superare anche le 10000 unità. A questo punto i maschi non devono fare altro che rilasciare il proprio seme, anche questo prodotto in notevoli quantità, su tutta l’area contenente le uova. Questo esempio tipico di fecondazione esterna è il preludio ad una nuova fase fatta di attese. La coppia di salmoni staziona nel luogo dove protegge e aspetta il successo riproduttivo. Fino alla morte. Gli avannotti che nasceranno proprio in quel luogo scelto dai loro genitori troveranno anche il primo nutrimento proprio da coloro che gli hanno dato la vita: come in un macabro (solo per noi umani) lascito testamentario, i piccoli si nutriranno di tutti quegli organismi decompositori che popolano le carcasse dei loro genitori morti, avendo così un primo utilissimo sostentamento per iniziare un nuovo straordinario ciclo di vita. Morte compresa.

un pò di link per i più curiosi:

http://it.wikipedia.org/wiki/Oncorhynchus_tshawytscha
“la pagina wikipedia sui salmoni reali”
http://www.youtube.com/watch?v=0NcJ_63z-mA “un esempio di prova da superare per i salmoni durante la risalita dei torrenti”
http://video.nationalgeographic.com/video/player/animals/fish-animals/bony-fish/salmon_sockeye.html
“stupende immagini della fecondazione esterna in Sockeye salmon”
http://www.sundancechannel.com/greenporno/
il primo video parla proprio dei salmoni, ed è stata l’ispirazione di questo articolo”  DA VEDERE
http://www.gadgetblog.it/post/4489/i-led-piu-luminosi-dallo-sperma-del-salmone
“una curiosità sullo sperma di salmone!”
Annunci

One response to this post.

  1. Posted by Eugenio on 5 novembre 2010 at 2:25 pm

    “Cose dell’altro monte!” (ultima frase sussurrata dal salmone padre prima di spirare)

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: